HOME »

FAQ

D – Possediamo già un impianto che svolge analoga funzione. Perché dovrei cambiarlo o modificarlo?
R – Perché, come possiamo dimostrare con dati alla mano, l’utilizzo di tecnologie obsolete è antieconomico; al contrario l’adozione di sistemi dotati delle più moderne tecnologie e funzionalità consente un significativo risparmio sia in relazione alla quantità di materie prime utilizzate che in termini di costi da sostenere per le risorse umane necessarie per la conduzione dell’impianto. E’ possibile dimostrare che, in taluni casi, il tempo di ritorno dell’investimento è inferiore ai due anni.

D – Possediamo già un precedente impianto. E’ possibile adeguarlo in maniera tale da poter disporre delle caratteristiche innovative presenti nei sistemi forniti da Paper Engineering?
R – In molti casi è possibile. E’ necessario valutare, di volta in volta, quali sono gli elementi che compongono il vecchio impianto e stabilire se e cosa aggiungere al sistema, anche in funzione del risultato che il cliente vuole raggiungere. Ad esempio, con riferimento al sistema Proper, accade frequentemente che il cliente possieda già un precedente sistema che presenta la componente meccanica adeguata e funzionante. In questo caso le modalità di fornitura possono essere molteplici e riguardano le componenti elettromeccanica, elettronica e software, o una combinazione di queste.

D – Gli impianti hanno caratteristiche standard oppure solo personalizzabili?
R – Tutti i nostri sistemi, sia dal punto di vista gestionale che impiantistico, possiedono un’architettura standard, ma possono essere, di volta in volta, progettati e realizzati in funzione delle specifiche esigenze del cliente.

D – In materia di normative di sicurezza, che caratteristiche possiedono i vostri impianti?
R – I nostri impianti rispettano tutte le normative di sicurezza vigenti, in particolare le normative ATEX in ambienti polverosi.

D – Da chi è fornito il servizio di assistenza?
R – Il servizio di assistenza è fornito direttamente da Paper Engineering, cioè dalle stesse persone che hanno progettato e realizzato il sistema.

D – Come funziona il servizio di assistenza in relazione al software di comando, controllo e supervisione?
R – Nei nostri impianti è sempre presente un servizio di telecontrollo e teleassistenza, per consentirci di intervenire sul vostro sistema da qualunque luogo in cui ci troviamo, come se fossimo fisicamente presenti presso il vostro stabilimento.

D – Come avviene il collegamento per svolgere i compiti di telecontrollo e di teleassistenza?
R – Attraverso la realizzazione di una rete privata virtuale (VPN), che si ottiene mediante una connessione alla rete internet. Questo può essere realizzato attraverso la rete aziendale del cliente, oppure attraverso l’utilizzo di un modem provvisto di SIM di nostra fornitura, eventualmente dotato di speciali antenne.
E’ opportuno precisare che, nel caso il collegamento venga fornito dal cliente, nessuna esigenza particolare è richiesta dal nostro sistema: non abbiamo bisogno né di conoscere l’indirizzo IP geografico della rete del cliente (NAT), né di ottenere l’apertura di particolari porte nel sistema firewall che controlla la rete aziendale, poiché utilizziamo una tecnologia basata su server.

D – Avremmo l’esigenza di controllare l’impianto da località remota, è possibile?
R – Certamente. E’ possibile fornire al cliente un ulteriore PC (eventualmente anche più di uno) dotato dello stesso software di supervisione presente nel PC ubicato sull’impianto. Questi computer, grazie alla stessa rete privata virtuale che serve per fornire il servizio di teleassistenza, possono consentire di controllare e comandare l’impianto, ovunque ci si trovi, come si farebbe dal PC principale.

D – E’ possibile essere costantemente informati, mediante mail, di ciò che accade sull’impianto?
R – Sì, è una funzione standard del sistema software di gestione. Alle ore 23.50 di ogni giorno, dopo aver archiviato tutti i dati relativi alla giornata, viene inviata una mail, ad un elenco di destinatari, avente in allegato un file compresso che contiene i valori archiviati. Questo consente la creazione di un archivio locale (compatibile con Microsoft Access) indipendente da quello centrale (di tipo SQL server) ma contenente gli stessi dati. Inoltre nel corpo della mail è presente una tabella popolata con tutti gli eventi che si sono verificati nelle precedenti ventiquattro ore.

D – A quanto ammonta il costo dei servizi di teleassistenza?
R – E’ completamente gratuito per i 12 mesi successivi alla fornitura, poi è prevista la stipula di contratti specifici.